Letra Sixteen Tons de The Platters

Etiquetas:
Letra de canción
Italiano
Enviar a un amigo |


Otras canciones de The Platters

Song Scroller

Visitar letra | Letras de canciones
 
Color de fondo


Color de la letra

Copia este código y pégalo en tu blog o web para mostrar el song-scroller de Album Cancion y Letra

Califica la calidad de esta letra
Espere un momento...
Puntaje: 4,00/5. Total votos: 0

(Merle Travis)

Some people say a man is made out of mud,
A poor man's made out of muscle and blood.
Muscle and blood and skin and bones,
A mind that's weak and back that's strong.

You load sixteen tons, and what do you get?
Another day older and deeper in debt.
Saint Peter, don't you call me 'cause I can't go
I owe my soul to the company store.

I was born one morning when the sun didn't shine.
I picked up my shovel and I walked to the mine.
I loaded sixteen tons of number nine coal
And the straw boss said, well-a bless my soul.

You load sixteen tons, and what do you get?
Another day older and deeper in debt.
Saint Peter, don't you call me 'cause I can't go
I owe my soul to the company store.

If you see me comin' better step aside,
A lotta men didn't - a lotta men died.
One fist of iron, the other of steel,
If the right one don't get you
Then the left one will.

You load sixteen tons, and what do you get?
Another day older and deeper in debt.
Saint Peter, don't you call me 'cause I can't go
I owe my soul to the company store.

I was born one mornin' it was drizzling rain.
Fightin' and trouble are my middle name.
I was raised in a cane-brake by an old mama lion,
Can't no high toned woman make me walk the line!

You load sixteen tons, and what do you get?
Another day older and deeper in debt.
Saint Peter, don't you call me 'cause I can't go
I owe my soul to the company store.

--------------------------------------------------

Alcuni dicono che un uomo è fatto di fango
Un uomo povero è fatto di muscoli e sangue
Muscoli e sangue, pelle e ossa
Con una mente debole ed una schiena robusta

Carichi 16 tonnellate e cosa ottieni?
Un altro giorno più vecchio e pieno di debiti
San Pietro non chiamarmi perché non posso andare
Perché devo la mia anima al deposito aziendale

Sono nato una mattina in cui il sole non splendeva
Ho preso la mia pala e mi sono diretto verso la miniera
Ho caricato 16 tonnellate di carbone numero 9
Ed il capo aziendale mi ha detto ?beh, benedici la mia anima?

Carichi 16 tonnellate e cosa ottieni?
Un altro giorno più vecchio e pieno di debiti
San Pietro non chiamarmi perché non posso andare
Perché devo la mia anima al deposito aziendale

Sono nato in una mattina piovigginosa
Lotta e problemi sono il mio secondo nome
Sono stato allevato in un canneto da una vecchia leonessa
Nessuna donna nobile può farmi rigar dritto

Carichi 16 tonnellate e cosa ottieni?
Un altro giorno più vecchio e pieno di debiti
San Pietro non chiamarmi perché non posso andare
Perché devo la mia anima al deposito aziendale

Se mi vedi camminare è meglio che te ne stia da parte
Molti uomini non l?hanno fatto e molti uomini sono morti
Un pugno di ferro, l?altro di acciaio
Se quello destro non ti colpisce, allora lo farà quello sinistro
Tomado de AlbumCancionYLetra.com
Carichi 16 tonnellate e cosa ottieni?
Un altro giorno più vecchio e pieno di debiti
San Pietro non chiamarmi perché non posso andare
Perché devo la mia anima al deposito aziendale