Letra Vecchia America de Quartetto Cetra

Etiquetas:
Letra de canción
Italiano
Enviar a un amigo |


Otras canciones de Quartetto Cetra

Song Scroller

Visitar letra | Letras de canciones
 
Color de fondo


Color de la letra

Copia este código y pégalo en tu blog o web para mostrar el song-scroller de Album Cancion y Letra

Califica la calidad de esta letra
Espere un momento...
Puntaje: 4,33/5. Total votos: 3

Vecchia America dei tempi di Rodolfo Valentino,
quando al Johnson canticchiava
e Frank Sinatra era un bambino;
quando Gershwin rapsodiava tutto in blues
sei rimasta un bel ricordo e nulla più.
Vecchia America dei negri piantatori di cotone,
dei magnati a quadrettini con il sigaro e il bastone;
quando Ziegfield, grande re del varietà,
strabiliava per la sua modernità.
Charleston, Dixiland, gare di ?claquette?
e dietro ai separè che folli ?tete-a-tete?.
Dollari, Chesterfield, whisky a volontà:
sembra di avere trovato la formula della felicità.
Vecchia America dei tempi di Tom Mix e Ridolini,
che faceva divertire tanto i grandi che i piccini;
vecchia America dei baffi alla Menjou,
sei rimasta un bel ricordo e nulla più?
Charleston, Dixiland, gare di ?claquette?
e dietro ai separè che folli ?tete-a-tete?.
Dollari, Chesterfield, whisky a volontà:
sembra di avere trovato la formula della felicità.
Vecchia America dei tempi di Tom Mix e Ridolini,
che faceva divertire tanto i grandi che i piccini;
vecchia America dei baffi alla Menjou,
sei rimasta un bel ricordo e nulla più